I grandi romanzi Espresso, app da dimenticare

La mia latitanza si deve a due cause correlate: trasloco e conseguente assenza di adsl. Ho passato le vacanza tra il sito Ikea e il negozio Ikea e a stento riesco a seguire le novità relative al mondo editoriale. In ogni caso una cosa da dire ce l’ho e riguarda un’applicazione per iPad.

L’applicazione di cui voglio parlare si chiama I grandi romanzi ed è prodotta dal gruppo Espresso, è scaricabile gratuitamente e a cadenza settimanale mette a disposizione un grande classico della letteratura (Anna Karenina, Le affinità elettive, Madame Bovary etc.).
Riporto quello che c’è scritto nella pagina di presentazione dell’app:

Tra le funzionalità dell’applicazione:
1. Edicola: scopri ogni settimana il nuovo titolo della collana da scaricare
2. La mia Libreria: il tuo archivio in cui verranno salvati tutti i libri scaricati
3. Sfoglio digitale: potrai aumentare o diminuire la dimensione del testo attraverso il doppio tap sulla pagina o il pinch-to-zoom.

Le prime due funzionalità le possiamo tralasciare, ma vogliamo parlare della terza? Ma davvero la possiamo considerare una funzionalità? Insomma, fare zoom pizzicando lo schermo è la prima qualità dell’iPad, davvero vogliamo farla passare come una funzionalità di questa specifica applicazione? In ogni caso non è certo questo il problema più grande.
Fortunatamente non si nomina mai la parola ebook, perché, contrariamente a quello che si potrebbe pensare, quando si apre l’applicazione si intuisce subito che i libri sono dei semplici pdf, e di qui la necessità di zoomare per ingrandire i caratteri, provocando l’ovvia conseguenza di dover strattonare la pagina in ogni direzione per leggerla completamente.
Insomma, un’applicazione mediocre per leggere scomodamente dei libri che tutti abbiamo già in casa, ma è gratis quindi non si può nemmeno prendersela troppo a male.

Ma io me la sono presa a male lo stesso. E Perché? Perché ancora una volta il lettore viene preso a pesci in faccia. E in che modo precisamente?
Ebbene, appena aperto Anna Karenina, la prima cosa che ho guardato è stata di chi fosse la traduzione: informazione non pervenuta. Non  c’è uno straccio di colophon, né un occhiello. Niente. Anna Karenina in versione originale italiana? Davvero?
Così mi è venuto un cocente dubbio, ho scorso l’indice e sono andata fino all’ultimo capitolo, ho poi sfogliato una a una le pagine fino ad arrivare in fondo, e cosa ci trovo lì in fondo in un posto nascosto e inaccessibile? L’indice che riporta anche l’ubicazione di Introduzione, Cronologia della vita, delle opere, Traduzioni italiane e Nota del traduttore. Tutte pagine che non sono presenti in questa edizione digitale.

Quello che mi chiedo è: se davvero tu, Gruppo Espresso, vuoi farti pubblicità fornendo un servizio a potenziali lettori digitali, perché allo stesso tempo li prendi così smaccatamente in giro? Perché gli fornisci un prodotto di serie B rispetto a quello che potresti dare?
Almeno abbi il decoro di cancellare le tracce della tua malafede.

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in ebook, editoria digitale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a I grandi romanzi Espresso, app da dimenticare

  1. Queenseptienna ha detto:

    L’ho scaricato anche io e ho notato le stesse cose. C’è da dire che però, nel male, è gratuita e mette a disposizione i PDF gratuitamente (al contrario di altre app che sono gratis, ma i contenuti li devi pagare).
    Mal comune, mezzo gaudio insomma.

  2. melodianotturna ha detto:

    che pena, non c’è altro da dire. gratis non significa pattume!

    • Gloria Tosato ha detto:

      Impossibile effettuare il download di Grandi Romanzi. L’icona rimane nella posizione “attendo” e non si sblocca

  3. Patrizia Mandanici ha detto:

    E non c’è possibilità di mettere segnalibri e annotazioni. Certo, i contenuti sono gratis, ma allora a meno di 2 € questi classici li trovo in epub o mobi, e almeno posso usufruire di tutti i vantaggi del formato digitale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...